Immagine
 Fiumara... di Marco
 
"
La pesca è sportiva... quando è solo passione.........

Marco
"
 

CURRENT MOON

moon phase info
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco (del 16/09/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1113 volte)
ieri sera dopo il lavoro ho passato due orette in pace de dio al canale, c'era anche Fabio un amico di vecchia data del canale, postazione davanti a ristorante.

 


Purtroppo non c'era molto spazio per fare le passate.
Sempre con la 8 sempre 1,5 sempre una spallinata da un grammo partendo dal 11 al 8....la stessa lenza di ieri....finale da 1,5 accorciato dalle mangiate delle anguille a 1,2....amo del 18 serie 30.....

Ho sondato con una sonda da 8 grammi e la corrente sotto era inesistente ho sondato sul l'ultimo pallino del 12 messo sul finale, cioè ha 50 centimetri dall'amo...due bigos.....e ho calato....

Ho pasturato prima un po alto, cioè distante, ma poi viste le condizioni, bastavano 3 AAA per stare in pesca, ho avvicinato punto di pasturazione.....


non è passato molto e zacccc...il tappo è partito ......la prima e stata la più bella poi a scendere e da rilasciare....

alla fine ho portato a casa tre pesciotti da regalare perche ormai il freezer è pieno...





: - )
 
Di Marco (del 13/09/2010 @ 10:29:28, in Racconti, linkato 1270 volte)
Si ieri c'era vento e sapevo che il Canale sarebbe stato mosso...ma ho voluto comunque provare, arrivato a Fiumicino mi sono diretto verso la torre dei piloti per vedere la situazione, quando sono arrivato come ho aperto ho sentito il tombino sbattere e ho capito subito che non era aria, per chi non conosce Fiumicino il tombino si trova sulla banchina è chiuso, ma quando la risacca pompa si solleva di un centimetro e poi cadendo sbatte, allora ho pensato di andare a vedere lungo fiume dove ci sono le paranze, e li la situazione era migliore ma comunque la risacca era sempre presente, un caffè e una sfogliatella all'Old River, e ci sarebbe stata solo una soluzione per calare le lenze appena sotto al ponte.....mi sono diretto li e dopo aver gironzolato un po ho trovato il buco tra le barche che mi andava a genio.....

ho provato a vedere quanta corrente c'era e dato che li il fiume è stretto normalmente spara forte ma ho subito notato che invece con due gramotti di tappo avrei potuto gestire la corrente presente....fatta la lenza che in quel punto non faccio mai molto aperta...diciamo una ottantina di cm al massimo con pallini del n°9 e del n°8 (5 per tipo) asola e finale di una metrata al massimo.........amo del 18 serie 30.

ho sondato e mi sono messo in pesca.....diciamo che vista la scarsa corrente con due AAA si stava belli fermi....

le partenze sono state tantissime il numero di anguille terrificante ce ne stata una che sembrava una spigola per i primi 10 secondi ho pensato questa è un ciuccio....poi si è fermata a centro fiume e ha cominciato il ballo.....

Ma........ si c'è un ma....in mezzo a tutte quelle serpi ci sono state pure le spigole.......molte piccolette ma che facevano partire il tappo a razzo....altre più grandicelle.....ma una veramente bella che è partita bella bella verso il centro, ha sfogato tutta la sua energia tentando una fuga disperata......piano piano l'ho riportata verso le fauci del coppo e eccola sfinita......



a casa pronte per essere pulite....

 
Di Marco (del 31/08/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1098 volte)

Ieri sono uscito presto e visto il ventaccio mi sono diretto al ponte della scafa in prossimità della passerella del rimessaggio....ho provato a 9 metri ma la corrente era troppa per i miei gusti e allora mi sono messo a 8....con un tappo da 4 grammi e una bel po di piombo....il fiume era alto e andava che era una bellezza....poi è calato ed è calata anche la corrente....

e si sono visti i mozzichi....avevo un finale dello 0,10 con amo del 20.....oltre a i pesci di acqua dolce ho preso questa....


poi ne è partita una a razzo verso centro fiume e mi ha rotto.....allora mi sono corazzato, ma non ho piu visto tutte le mangiate di prima.......

un bel pezzo di pizza da sancho e ho passato la serata al ponte pedonale....tra anguille e gnagne ......la risacca l'ha fatta da padrone.....

alle 0200 a casa......e oggi vado a riprovarci....

 
Di Marco (del 26/08/2010 @ 12:14:38, in Racconti, linkato 1551 volte)
Ieri sera dopo cena mi sembravo un lupo in gabbia, è vero che con il condizionatore si sta bene, ma stare chiuso in casa con il tempo buono e ripensando a quello che abbiamo passato l'anno passato mi sono detto......namo.......

In 10 minuti ero in macchina, canne, borsetta, bigos......direzione Fiumicino, porca vacca sulla Roma -Fiumicino c'è un bel botto...un po di auto accartocciate...ma in pochi minuti si passa....arrivo al bar Sonia...e vedo che i primi buchi sono tutti pieni....cammino piano piano e non c'è manco un buco libero.....mi fermo alla gruetta, tutti schierati...e un bel pò demoralizzati.....io mi metto ad aspettare che le barche partano, tanto non è aria di trovare un buco, inizio a preparare la lenza, sulla mia 7 metri.....galleggiante da 1,5 lenza madre dello 0,14 una spallinata di pallini dal n°11 al n°8 e poi cappiola un bel 0,128, e amo del 18 carbon chub, intano la paranza in doppia fila mette in moto, molti di quelli che erano li sbaraccano per andarsi a mettere difronte al ristorante......
allora do una sondata e mi metto tra la bitta e la paranza, ma sapevo che non era aria e che dovevo aspettare.
Nel frattempo parliamo con dei pescatori professionali che non riescono più a vendere le sarde, uno mi regala una cassetta, un altro ci dice che l'ha dovute buttare perche non le voleva nessuno, chiedo se hanno l'occhio di canna, ma nisba....e la paranza parte........mi sistemo bene bene e lancio un po di ciccia.......

La pescata è appena iniziata... il fiume è bellissimo liscio liscio, ogni tanto c'è una folata di brezza e l'unica cosa fastidiosa è l'umidità, ad un tratto ho un sussulto, sento un frullo forte e vicino....non capisco da dove viene... ma eccolo posato sulla mia canna....un bellissimo Martin Pescatore....era fermo sul sopra pedone, mi ha guardato un attimo ed è ripartito.....

Lo dico a Vincenzo (l'avvocato) che era li vicino a me, mi dice sarà un presagio.....poco dopo passa una paranza e zaccccc, il tappo parte a razzo....non è la solita gnagnetta....un po indecisa sul da farsi, rimane ferma, un altra paranza si avvicina............allora decide per il fiume, parte proprio in direzione della barca.....non ci penso un attimo chiudo tutto e metto la canna in acqua....dentro fino al terzo pezzo, tengo tutto chiuso, sta li ferma, la barca passa...alzo la canna c'è ancora, a questo punto tenta un ultima fuga, ma ormai non ha più scampo, bella stremata viaggia verso il coppo......

la serata è continuata e ho visto due mozzichi indecisi uno lisciato, sul secondo lo bucata ma quando è arrivata a galla si è slamata, sarà stata di 4 etti....poi un serpe....

ma la mia serata era già stata bellissima....verso le 02:30 ho chiuso e sono tornato a casa....
eccola......

 
Di Marco (del 22/08/2010 @ 13:28:39, in Racconti, linkato 1361 volte)
Il mese di Agosto mi ha visto spesso a pesca al Canale di Fiumicino, tante belle serate passate in compagnia di tanti amici... e di moltissime spigolette ma, in attesa della bella sorpresa.....

Ieri sera quando comiciavo a pensare di andare via è arrivata, nel giro di una decina di minuti ho avuto un paio di mangiate che hanno portato al coppo due belle regine.
 
Di Marco (del 22/08/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1195 volte)
In questo mese di Agosto a lavoro mi hanno martellato con i pomeriggi.....ho perso il conto, ma penso di essere arrivato a 18 su 21 giorni.....risultato tante belle serate al fresco al Canale....ho provato in tanti modi e le spigolotte non sono mai mancate erano tutte da rilascio.....ma il tappo è partito e il divertimento è stato assicurato.............PERO'.........

Ieri sera dopo la solita serataccia di lavoro, il sabato sera è terribile......sono ritornato al canale, mi sono posizionato un pò più a monte rispetto al solito di fronte al nuovo albergo...



Tra le paranze....l'idea era pescare sul filo della corrente dietro la poppa di un peschereccio, con una lenza antica, cioè una di quelle lenze che preparavo quando andavo con la 11, tappo da 1,5 gr, spallinata di un metro pallini del n°9 e del n°8....finale lungo e cicciotto....1,8 mt del 0,128, amo del 18 carbon cub. Ho sondato sulla cappiola e ho notato che la sette era un po corta ma va bene lo stesso.......

Mi sono messo in pesca e le prime due orette sono passate tra una serpente e un altro, nel frattempo si mette una leggera risacca, visto che si prendono solo serpi decido di allungarmi e porto il tappo verso la chiglia della paranza sotto.... mi fermo ad una metrata....e subito parte il tappo.....e arrabbiata e tira sotto, la stoppo senza pensarci un attimo e allora parte fuori......ma ormai è cotta e la più piccola della foto è finita nel coppo, slamo mi pulisco le mani metto il bigos....e giù in pesca nello stesso punto.....non passano manco 5 minuti e zacccccc....va giù.....sta volta era più bella calma piano piano la porto a galla e dentro coppo.....mi rimetto in pesca......e non vedo più niente, alle 04:30 riparte il tappo, ma è una gnagna de 3 etti che rilascio.......dopo poco chiudo e me ne vado....ecco il risultato.....




Chi era sotto di me ha preso solo serpi e gnagne.....un amico, ha slamato un pesce partito a centro fiume, : - (
 
Di Marco (del 19/08/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1196 volte)
In questi giorni vista l'aria che tira, poche mangiate, e mancanza di divertimento ho riscoperto una pesca antica, un po riadattata alle nostre esigenze, che almeno fa partire il tappo, sono andato al canale a pesca con la sarda. La pesca in questione vede i migliori risultati quando si pesca tra le barche, di cefali se ne fanno un sacco, ma li sotto la regina è sempre in agguato. Il momento migliore è nei giorni di venerdì e sabato, cioè quando le barche non si muovono e rimangono in banchina per il riposo dei pescatori professionisti. Qui sotto ho preparato una descrizione della pesca.



La pesca con la Sardina (Sarda) in bolognese.

Questa è una tecnica Antica, e normalmente la vediamo mettere in pratica dai pescatori più esperti, quelli con i capelli tutti Bianchi, non è certo una pesca che si può definire leggera, anzi in molti casi viene fatta con la canna fissa in fenolico (fibra) e lenze di diametri che non danno possibilità alcuna al pesce se non la slamata.
Descriviamo ora la nostra esca, la Sardina (Sardina pilchardus) è un pesce che Vive in branchi molto fitti, composti da centinaia o migliaia di individui, la sua carne è molto grassa, e ha il tipico odore forte del pesce azzurro.





La reperibilità di questa esca dipende dalle condizioni del mare infatti in alcuni periodi dell'anno non riusciremo a trovarne di fresche. Nelle zone di mare ci sono le pescherie che sicuramente ne avranno sui loro banchi, il costo è relativamente basso.

La preparazione della nostra canna per la pesca con la sarda, sarà in funzione delle dimensioni dei filetti che attaccheremo al nostro amo, perciò come si dice esca grande pesce grande, per questo io consiglio di mettere dei filetti di almeno 3 cm di lunghezza.




Con una esca cosi avremo la possibilità di usare un bel amo (n°2 - n°4) anche con anello, la grandezza dipenderà dal sistema di misurazione della casa produttrice perciò una foto dell'innesco sarà il miglior modo per farvi capire, i filetti più appetitosi e che verranno attaccati con più voracità sono quelli senza lisca, e cuciti bene sull'amo, che deve arrivare ad avere la curva nella parte più bassa del filetto.







Al nostro amo collegheremo un bel terminale dello 0,16-0,20, viste le dimensioni si può pescare diretti cioè, non serve avere una lenza madre molto più grande. La nostra lenza sarà costituita da un tappo di tre grammi lo tareremo con una piombatura abbastanza stretta(io uso 2 SSG), tenendo conto della nostra esca, la piombatura dovrà terminare a una 70 centimetri dall'amo.

L'azione di pesca, prenderemo le nostre sardine e prepareremo una decina di trancetti come descritti seconda in foto, la testa e le interiora della nostra sardina la terremo per pasturare con pezzetti delle stesse dimensioni della nostra esca, poi li lanceremo proprio in prossimità del nostro galleggiante. Questa tecnica può dare ottimi risultati se praticata in prossimità della imbarcazioni usate per la pesca professionale. Le prede tipiche sono prima di tutto i cefali, ma come potete facilmente immaginare anche la regina può essere ingannata dal nostro pezzetto di sardina, proprio per questo le mangiate possono essere di tue tipi, se il tappo si muoverà in maniera lenta e non affonderà deciso saremo in presenza di cefali, che spesso riescono a rubare tutta la nostra sarda, invece se il tappo affonda in maniera decisa avremo sicuramente attaccato una bella spigola.

Un ultimo consiglio pescando con la bolognese con lenze di misura consistente è necessario fare attenzione perchè se la canna è delicata si può incorrere in rotture dovute in particolare ad un errato utilizzo, comunque consiglio una canna resistente non certo canne per la pesca con terminali sottili.
 
Di Marco (del 07/08/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1095 volte)
Ieri sera era molto bello il fiume, c'era la solita Cambogia del Venerdì sera e ho ripiegato dentro, mi sono messo difronte al gabbiano, prima ho provato da sopra la paranza cercando di pescare sulla chiglia di quella sotto, ma non c'è stato niente da fare l'acqua rientrava perciò ho dovuto optare per pescare sotto la poppa di quella dove stavo, ma non era proprio possibile, per via delle corde.... a allora ho fatto in modo di pescare sotto quella parcheggiata al suo fianco in doppia fila.

Per pasturare dovevo salire sulla paranza e andare a buttare la ciccia sulla poppa dell'altra proprio dove il mio tappo era posizionato una bella giostra.....ma ha pagato infatti in molti non stavano prendendo niente, invece dopo una mezz'oretta.....zacc........il tappo è andato giù... pescavo almeno una decina di metri fuori dalla punta della canna perciò accorciavo tale filo e ferravo.....be erano le solite gnagne....in compenso che ho fatte 4 tutte rilasciate....alle 2 ho chiuso e me ne sono andato a ninna......

Il canale in questo periodo è pieno di gente, mamma mia....ieri sera ci saranno stati una decina di pescatori che pescavano dentro la darsena e qualcuno anche all'imboccatura.....non li ho mai visti incannati.....tutti i buchi tra le barche specialmente quelli più liberi erano pieni..... per non dire la banchina libera......

speriamo di riuscire a farci un'altra pescata prima di ferragosto....
 
Di Marco (del 20/07/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1311 volte)
Dopo una bella giornata di mare...insieme a mio figlio.....il più piccolo....abbiamo deciso di passare la serata
alla foce del Sisto....
 
 


siamo arrivati prima che facesse buio....e siamo rimasti fino a mezzanotte....la sponda in cemento è comoda...ma arroventata.....abbiamo montato l'armamentario e ci siamo messi in pesca.....un saragotto una anguilla.....




Il parte il tappo....bene bene, non pensavo...fosse così grande...Riccardo ha fatto un ottimo lavoro.... canna tra le gambe....e alla fine al coppo.....




al peso....1,060 kg.....grande soddisfazione per Riccardo e per il papà....,dimenticavo...lenza da 1gr...costruita con pallini del 9 ....finale 0,117...70cm...amo del 20 serie 27.....sondato sull'amo ho dato 10 cm....in più.....canna 7 mt....me sa che ce torno al Sisto
 
Di Marco (del 13/07/2010 @ 00:00:00, in Racconti, linkato 1201 volte)
Ho fatto la sauna....avevo la camicia tutta bagnata....ma il tappo è partito e come se è partito....

Partenza primo pomeriggio direzione Fiumara...lato Fiumicino, mi sono fermato a da lilli....mi sono detto se mangiano su mangiano pure qui.........

Lenza leggera come sempre tappo da 1,5...sondato....costruito la spallinata sul fondale presente...finale di 1,5 metri abbondanti...amo del 22 poi passato al 20....
via con la fionda.....


La pescata è stata un vero divertimento.....

svariati saraghi piccoletti almeno 7-8





poi un bel cefalo.....che tirava come un forsennato (sederino nero) e con lo 0,104 è un divertimento...




e poi un mucchio di mangiate almeno una 50 di pesciotti da rilascio un sacco di lisci...




al tramonto sono andato via con una qualche pesciotto...





Sono andato al canale la corrente era stoppata ma qualche mozzico l'ho preso...e anche qualche serpente come al solito...

Ragazzi se ci andate portatevi l'acqua...e occhio ai colpi di calore... un frigo con un po di ghiaccio con uno straccio umido e si supera anche la canicola.....

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

 

Ci sono 176 persone collegate


< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
             

 


Cerca per parola chiave
 

Titolo
Ambiente (4)
Amici (3)
Attrezzature (12)
Carpodromo (1)
Eventi (1)
Fotografie (26)
Ledgering (1)
Libri (2)
Meteo (49)
Paesi lontani (5)
Pesca (8)
pesca in foce (2)
pesca in porto (1)
Protesta (1)
Racconti (146)
Ricordi (1)
Scogliere (11)
Spinning (4)
Utilità (1)
Video (13)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Stella Marina
23/11/2013 @ 15:12:41
Di Marco
CIAO MARCO !dove li ...
12/11/2013 @ 09:23:33
Di fabio
Ciao Albertola pesca...
22/10/2013 @ 19:23:20
Di Marco
Ciao marco come và, ...
11/10/2013 @ 09:27:01
Di Alberto
Certo!!!! do scappa ...
17/07/2013 @ 20:05:50
Di Marco
Si torna a pescaaaaa...
17/07/2013 @ 18:14:23
Di nikj

 


Titolo
fotografie (26)
Pesci (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

 





16/02/2019 @ 04:18:33
script eseguito in 94 ms



Valid XHTML 1.0 / CSS

 

Google
 
Web pescaleggero.it