Tecniche
Porti
Spiaggie
Scogliere
Foce
Pasturazione
Itinerari
Link
Attrezzature
Meteo
Maree
Racconti
Home

PESCE SCIABOLA

 

 

Famiglia TRICHIURIDI
Nome Scientifico Lepidopus caudatus
Codice FAO SFS
Nomi Dialettali SPATULA (Calabria), PESCE BANNERA (Campania), PISCI LAMA (Sardegna), PESCE D'ARGENTO (Lazio).

Corpo molto allungato, serpentiniforme molto compresso ai lati, in sostanza nastriforme.
Muso a punta, allungato con mascella inferiore più prominente della superiore entrambe munite di denti robusti. Presenza di una sola pinna dorsale e anale, pinna caudale piccola rispetto al corpo e bilobata. Colorazione argentea chiara.
Lunghezza da 50 cm a 2 metri.
Riproduzione Avviene durante i mesi estivi.
Area di Pesca Mediterraneo/tirreno e basso adriatico / fondali di notevole profondità.
Stagionalità di Pesca si pesca tutto l’anno, ma in particolare nei mesi estivi ed autunnali quando si avvicina a riva.
Sistemi di Pesca Palangari, reti a strascico.

e adesso una ricettina

SCIABOLA Al FORNO Ingredienti per 4 persone:

1 SCIABOLA GRANDE A TRANCI
PANE GRATTUGIATO
LIMONE
OLIO DI OLIVA
BURRO
PREZZEMOLO
PEPE
SALE

Preparazione e cottura:


Pulite il pesce e conditelo con sale, pepe ed imburratelo con del burro che avrete sciolto a parte.
Grattugiate del pane e tagliate orizzontalmente 2 o 3 limoni per fare fette alte circa 2 cm. Impanate il pesce a tranci con il pane grattugiato, nella padella disponete sul fondo le fette di limone, e quindi mettetevi sopra i tranci.
Salate pepate ed oliate, quindi infornate il pesce a circa 150 gradi ed ogni tanto oliatelo con l’intingolo frutto della cottura, senza però rivoltarlo.
Prima della fine della cottura cospargetelo di prezzemolo.
Servite caldo magari con qualche patatina arrostita nel frattempo, oppure con una portata di verdura.

indietro

Google
 
Web pescaleggero.it

04-Set-2012