PESCA IN FOCE

 

La pesca in foce è sicuramente la tecnica che non lascia mai il cerignolo vuoto, il motivo è semplice il fiume nel suo scorrere porta in mare molta pastura naturale, non dobbiamo tralasciare i comportamenti di alcune specie (Spigole) che nel attività di risalita legata alla riproduzione diventano insidiabili. La tecnica di pesca detta in trattenuta è una tecnica che in foce da ottimi risultati, è naturale che ogni situazione è particolare ma se vengono applicati pochi piccoli accorgimenti sicuramente il cappotto lo compreremo al negozio. Partiamo dalle azioni comuni a prescindere dal luogo di pesca, prima di tutto dobbiamo scoprire la profondità dell'acqua con molta accuratezza e allo stesso tempo capire la conformazione del fondo, (presenza di vegetazione) un'altro fattore importante è la velocità della corrente, tutto questo ci consentirà di preparare la lenza giusta(adattatore per cambiare il galleggiante senza rifare la lenza). La lenza giusta o almeno quella che poi possa dare più risultati.Il tappo può essere di due forme sia quello a carota che quello a goccia quest'ultimo più o meno affusolato, io preferisco la carota (2gr. 3gr. o 4gr.) poi un torpilla che copre il 60 % della portata del tappo poi una serie di 5/6 pallini di valore diverso da più grande a più piccolo, ed in fine una girella piccola dove attaccheremo il finale (60cm) con l'amo del 16. La costruzione della lenza con fondali bassi è valida basta sostituire la torpilla con una serie di pallini uguali o a scalare asseconda della corrente. Proprio la corrente (che diminuisce con la marea crescente) è la componente che più influisce sull'azione di pesca. Ora chiariamo come dobbiamo pescare. In condizioni che vedono la marea ascendente cioè da tre ore prima del culmine si pesca bene con un tappo da 2gr., una volta costruita la lenza sondiamo, io uso una ranocchia (sonda) e la attacco sull'amo posizionato il tappo correttamente cioè esce solo l'asta segnalatrice. La pasturazione è importantissima e andrà eseguita lanciando le larve a monte tanto più a monte tanto più forte è la corrente, anche qui vale la regola fondamentale poco e bene, e proprio una pasturazione sbagliata può allontanare il pesce irrimediabilmente.

 

Ho inserito una nuova pagina dove tratto specificatamente dei galleggianti vela

. 

 

Google
 
Web pescaleggero.it

03-Ott-2012